Keep calm and carry on

Maledetti coloro che si esprimono senza mai dire niente di sensato. Coloro, che pur di sentirsi meglio, non fanno che giudicare male. Ognuno di noi ha dietro di sè una storia, un passato che ci ha portati a ciò che siamo oggi, che ci ha costruiti e formati. Ci sono persone che pensano che non dire le cose che si pensano, ad alta voce, è segno di falsità, ma credo che alle volte, una parola in meno risparmia all'altro la sensazione di sentirsi un inetto, un escluso dalla società. Ci sono momenti in cui anchio mi posso sentire in questo modo, grazie, ad una parola o una frase detta ad alta voce o espressa in modo sconveniente. Non si può mai sapere chi ci possiamo trovare davanti o i sentimenti che possono provare le altre persone, dato che la mente è un luogo inespugnabile in cui nessuno può entrare ed è quindi facile nascondere ciò che proviamo. Ci sono le volte in cui mi trovo davanti ad uno specchio pensando a ciò che ho passato, alle cose che potranno succedere o quelle che non capiteranno mai, ai viaggi che ho fatto o quelli che ho voluto sempre fare, il tutto, con un sorriso sulla faccia, si proprio mentre penso ad un turbinio di cose è facile stamparsi sulla faccia un sorriso ebete senza significato, una maschera impassibile che fa vedere ciò che io realmente non sono o almeno non sto pensando. Con questo voglio dire di fermarvi , almeno una volta a pensare e a parlare entro certi limiti, perchè quello che a voi sembrerà una sottigliezza inutile per gli altri può diventare un grande peso.

Post popolari in questo blog

12 MODI PER INCARTARE I TUOI REGALI: TUTORIAL

Jeans con gli strappi: NO MORE

Fotografare parte 2 :oggetti fai da te di piccole dimensioni