Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2014

QUADRETTO CON LEGNETTI

Immagine
Riconoscete quei legnetti? Sono quelli che ogni volta troviamo con le tele da dipingere, quelli che ci ritroviamo per casa senza sapere cosa farne.
Di solito vengono usati per rendere le tele più tese ma  per quanto mi riguarda non le uso quasi mai.

Un giorno stanca di trovarmeli nei cassetti, tristemente sparsi, ho deciso di fare un rimpatriata unendoli come se fossero un puzzle, per creare alla fine, una superficie su cui creare il mio quadretto.

STEP 1

Allineali su un cartoncino che servirà da supporto


STEP 2 Prendi i legnetti singolarmente e immergili nella colla vinilica diluita con acqua. Dopo aver precedentemente messo la colla sul sopporto, incolla tutti i legnetti con lo stesso procedimento per tutta la superficie.









STEP 3 Prendi i pezzetti di carta di giornale ritagliati in precedenza e incollali come se fossero carta da Découpage.  Infine prendi un immagine, una foto e mettila sul quadretto.. Io ho scelto di stampare una delle mie creazioni con la tavoletta in cui mi sono ritratta …

WASHI TAPE: SECONDA PARTE

Immagine
Tempo fa parlai dei WASHI TAPE,i nastri adesivi decorativi.
Sono :

Usati come alternativa alle cornici;Sono più economici;Divertenti da usare;non rovinano il foglio o la foto e nemmeno i muri sui cui si appiccicano;Scegli tu come adattarli  e disporli.


Leggete qui dove acquistarli online: Washi-tape
Chiunque si trovi nelle vicinanze di Bari può invece comodamente comprarlo da Carenza (negozio specializzato in belle arti) dove anchio ho acquistato i miei.

Per quanto mi riguarda, con i miei nastri adesivi ho voluto creare una paretina dove ho "appeso" i miei lavori. Il risultato a me piace, e a voi?











Regole per diventare una buona creativa

Immagine
Dopo essere riuscita a farvi cliccare sul post (di cui sicuramente eravate smaniose di sapere la risposta alla domanda che noi tutte, pazze creative, ci facciamo ogni giorno) posso dichiarare che a questa domanda non c'è davvero una risposta. Ci possono essere regole da seguire, consigli, metodi da applicare ma alla fin fine non c'è mai risposta.
Ho  compreso in questi anni una cosa:  ci sarà sempre da imparare e ci si rende conto, in alcune situazioni, che farlo è davvero difficile, sopratutto quando tutti intorno a te, credono che tu sia un esperta.
Ci sono cose a cui la scuola non ti prepara, ci sono davvero cose che i professori non ti insegnano.
Il mio punto debole fra tutti è la stampa. Quando si tratta di stampare un lavoro, la mia mente va nel pallone.
Non riesco mai a orientarmi tra i formati, le dimensioni e i pixel necessari. Ho studiato tanto la teoria ma di pratica non ne ho mai fatta davvero ai tempi della scuola. Mi trovo in un momento, in cui capisco quanto sia…