Passa ai contenuti principali

Lo sapevate che...


Ci sono nuovi modi di pubblicizzare un prodotto?
Nuovo modo  di esporre i prodotti
Negli anni in cui ho studiato marketing a scuola ho incontrato spesso un tipo di pubblicità in cui il prodotto si presenta da sè, voi la chiamereste confezione, noi pubblicitari packaging, il cosiddetto  commesso silenzioso. Quello che mi ha sorpreso, girovagando in un grande supermercato è stato il modo in cui questi packaging siano stati esposti al pubblico in una maniera (anche se già molto usata da tempo)veramente geniale. Non solo gli espositori dimostravano la qualità dei prodotti ma racchiudevano in sè tutti gli ingredienti di una ricetta gustosa.
Quando lo studio psicologico interviene sulla mente umana
Questo è successo mentre passavo davanti al banco frigo, in cui ho subito notato questo enorme cartellone che diceva (insalata greca) seguita poi da tutto il necessario per prepararla. Sotto questo manifesto erano esposti in maniera strategica tutti gli elementi che il cartellone riportava. Io di solito non mi faccio trasportare da questi (come li chiamo io)   "attacchi  pubblicitari" perchè so come funzionano psicologicamente davanti al target perchè gli ho studiati e quindi capisco la strategia, ma vedendo le salse, l'insalata, le olive e tutto il resto non nego certo che mi sono sentita sorprendentemente attratta da quei prodotti di cui di solito non do molta importanza.
Dopo essere passata di lì, andando avanti, ho notato che non era l'unico punto in cui questa tecnica era stata usata!!!! Davanti ai miei occhi si propendeva una serie di prodotti per una perfetta cucina messicana della marca Uncle Ben's, in cui erano esposte tortillias, tacon, nachos, salse messicane e persino il ricettario per creare tutto ciò che la mia vista poteva solo osservare.
I media
Ormai, vivendo in un epoca consumistica, in cui vediamo ogni giorno  un bombardamento di immagini, che i media ci propongono, non ci accorgiamo di essere lo strumento nelle mani di una serie di persone che per vendere sfruttano la psicologia umana, controllandola con ogni strumento gli è possibile. C'è chi se ne accorge e chi viene ripetutamente influenzato.

Post popolari in questo blog

12 MODI PER INCARTARE I TUOI REGALI: TUTORIAL

Quest'anno stanca dei soliti pacchi e delle solite forme ho deciso di cercare nuovi modi per impacchettare i miei regali. Pinterest è il mio personale aiutante che mi ha fatto trovare questi bellissimi tutorial. 1. Creare una bustina con la carta regalo non è un operazione velocissima ma il risultato è davvero carino


2Non poteva mancare il tocco di colore. La parte di dietro di una penna o un tappo di bottiglia immerso nell'acrilico e via con il pacco a forma di caramella.



3.Sarebbe carino usare anche la forbice a zig zag oppure creare un taglio a frange e chiudere il tutto come nella foto. 
4. Per piccoli regali come un anello una collana o un accessorio, questo cono è davvero carino e semplice da fare. Magari avrei usato una carta più natalizia ed un nastro. Creatrici di bijoux vi piace l'idea?

5. Un bicchiere di carta e piccoli passi per un semplice pacco.



6. Questo pacco è uno dei miei preferiti!!!
7.  Un regalo per un viaggio? 

8. Incastrando un nastro rosso e uno dorato o ar…

Jeans con gli strappi: NO MORE

Entrare in un negozio e cercare un jeans, dico almeno uno senza uno strappo sulle gambe è davvero difficile! Da trovarci in  un tempo in cui  si andavano a riparare i pantaloni con i buchi, ora quelle voragini sulle gambe sono diventati un  simbolo  di stile.
I fashion designer ormai si differenziano per le larghezze degli strappi che hanno creato sui loro capi.
Io sono una creativa davvero all'antica su questo argomento e così invece di bucare io cerco di riempire quegli spazi vuoti.


Avendo un negozio di Merceria vi dico che la maggior parte dei problemi che mi propongono sono proprio quelli dei jeans con gli strappi. Lo giuro!! Dopo averli comprati anche ad un costo di 300 euro si accorgono sbadatamente che questi buchi (non rifiniti) si vanno ad allargare e allargare e allargare. In poche parole in mano rimane una spoletta di cotone!!

Nel web per la precisione il mio affidatissimo pinterest mi ha mostrato la via per un outfit migliore.
Guardate che belli e creativi !!!!


 Basta …

Fotografare parte 2 :oggetti fai da te di piccole dimensioni

La maggior parte delle creative che mi seguono sono delle bijoux creatrici dipendenti, amano l'hand made e sopratutto un settore specifico, quello dei gioielli.
Per voi care lettrici vi ho riservato un post apposta in cui i protagonisti saranno le creazioni di piccola taglia.
Come fotografarle? Facile penseranno alcuni, sono piccole e quindi facili da fotografare. Non è per niente vero. Per fare belle foto ci vuole anche un bello sfondo su cui basarsi.

Iniziamo dal mio in cui ho usato i gioielli come oggetti di scena (non sono lavori miei) ma che ci faranno partire bene per il primo spunto per le vostre foto.


Riunite dei libri e inseriteci dentro un collier come nell'immagine. Coreografico?

Queste altre immagini le ho trovate curiosando su Pinterest
Semplice ed elegante per un oggetto particolare.


Appena ho visto questa foto mi sono interessata subito e ha attirato la mia intenzione.

Questa è un idea per gli orecchini che possono essere appesi in questo modo  sui dei libri.



In…