Passa ai contenuti principali

La stanza della Rabbia: Scopri di cosa si tratta

Quando le cose non vanno, si dice, che bisogna perseverare e non abbandonare mai i propri sogni. Ci sono momenti in cui, è difficile stare al passo con la società e riuscire a far diventare delle idee la propria realtà.

Alle volte questi attimi di stanchezza e a volte di rabbia li passo anch'io, sopratutto per un lavoro che non ha una base solida perchè segue solo la voglia di tener duro in un momento di crisi psicologica. C'è gente che abbandona tutto perchè non sa come sfogare la rabbia per le cose che non vanno, e poi, c'è chi si libera da questo sentimento spaccando tutto. Si, ho detto proprio spaccare nel senso vero del termine. Si tratta di prendere un arma e dar sfogo a tutto ciò che si ha dentro e rigettarlo negli oggetti. Si chiama la camera della rabbia, iniziativa nata in America con il nome di Rage Room. In Italia a capo di una di queste fantastiche stanze di sfogo c'è Cristian Castagnoli (Forlì). Il cliente paga un ora di sfogo sui 35 euro e sotto una colonna sonora personale rigetta la sua rabbia sui mobili messi a disposizione per essere frantumati.
L'idea di iniziare questa attività in un paese che sta tragicamente avendo delle perdite in tutti i sensi è assolutamente, favolosamente geniale. L'idea alla base era già stata usata ma metterla in un luogo in cui si ha davvero bisogno di sfogarsi è fantastico. Alcuni penseranno che è da pazzi ma credo che dovremmo dire grazie a chi cerca di alleggerire il peso di questo periodo regalandoci attraverso un buissness un pò di sfogo mentale e fisico.


Fonte:Rivista millionaire

Commenti

Post popolari in questo blog

12 MODI PER INCARTARE I TUOI REGALI: TUTORIAL

Quest'anno stanca dei soliti pacchi e delle solite forme ho deciso di cercare nuovi modi per impacchettare i miei regali. Pinterest è il mio personale aiutante che mi ha fatto trovare questi bellissimi tutorial. 1. Creare una bustina con la carta regalo non è un operazione velocissima ma il risultato è davvero carino


2Non poteva mancare il tocco di colore. La parte di dietro di una penna o un tappo di bottiglia immerso nell'acrilico e via con il pacco a forma di caramella.



3.Sarebbe carino usare anche la forbice a zig zag oppure creare un taglio a frange e chiudere il tutto come nella foto. 
4. Per piccoli regali come un anello una collana o un accessorio, questo cono è davvero carino e semplice da fare. Magari avrei usato una carta più natalizia ed un nastro. Creatrici di bijoux vi piace l'idea?

5. Un bicchiere di carta e piccoli passi per un semplice pacco.



6. Questo pacco è uno dei miei preferiti!!!
7.  Un regalo per un viaggio? 

8. Incastrando un nastro rosso e uno dorato o ar…

Dipingere e decorare una cartella scuola con un effetto galassia

Prima di tutto i tutorial in giro nel web non aiutano nello specifico a creare questo effetto galassia e stelle ma d'altra parte il complesso di tutti i tutorial possono invece darti un pò di là un pò di qua qualche dritta ma sarai tu a dover capire la quantità giusta di colore da usare. Una sicurezza la volete?
Questo lavoro è divertentissimo da fare...anche con i più piccoli!! :-)



Prima di tutto ho dipinto su un pezzo di pelle che avevo la galassia.
I colori principali sono:

IL NEROIL BLU CYANOIL VIOLAIL MAGENTAe il BIANCO
Decidete la base se averla nera o blu scuro non importa e poi inziate con una spugna a punzecchiare la superficie un pò di qua un pò di là di tutti i colori sopra elencati. Se si mischieranno non sarà un problema, basta non creare delle tonalità come il marrone. Il bianco è all'ultimo posto per schiarire alcuni punti soltanto (solo alcuni) .
Poi si passa alla parte che preferisco di più!! Spazzolino alla mano! Mettete il colore sullo spazzolino come fosse d…

Jeans con gli strappi: NO MORE

Entrare in un negozio e cercare un jeans, dico almeno uno senza uno strappo sulle gambe è davvero difficile! Da trovarci in  un tempo in cui  si andavano a riparare i pantaloni con i buchi, ora quelle voragini sulle gambe sono diventati un  simbolo  di stile.
I fashion designer ormai si differenziano per le larghezze degli strappi che hanno creato sui loro capi.
Io sono una creativa davvero all'antica su questo argomento e così invece di bucare io cerco di riempire quegli spazi vuoti.


Avendo un negozio di Merceria vi dico che la maggior parte dei problemi che mi propongono sono proprio quelli dei jeans con gli strappi. Lo giuro!! Dopo averli comprati anche ad un costo di 300 euro si accorgono sbadatamente che questi buchi (non rifiniti) si vanno ad allargare e allargare e allargare. In poche parole in mano rimane una spoletta di cotone!!

Nel web per la precisione il mio affidatissimo pinterest mi ha mostrato la via per un outfit migliore.
Guardate che belli e creativi !!!!


 Basta …