L'acqua Evian e i suoi bambini!!Video divertente!

Vi ricordate la sensazione che si ha quando, si incontra qualcuno e ci risulta così simpatico da dimenticare tutto il resto?
Noi come essere umani, alle volte, sappiamo che questo succede non soltanto quando ci si rivolge ad una persona, ma anche verso gli oggetti o per essere precisi i prodotti che ci offre il mercato .
Nelle pubblicità il grafico cerca di dare il meglio di quell'azienda in quell'attimo in cui il target guarda il comunicato. Ci sono brand che odiamo non per la loro pessima qualità ma per il loro significato intrinseco, cioè quel principio su cui si basa l'azienda. Può essere la tradizionalità oppure perchè quell'azienda non segue i principi che la società alle volte ci impone e che noi seguiamo (di certo non parlo di me) perchè dobbiamo o perchè vogliamo.
I grafici o in generale le agenzie pubblicitarie sotto la guida del cliente dovranno costruire un messaggio, possibilmente grandioso e attraente ma che susciti una delle emozioni più semplici e allo stesso tempo più difficili da attirare: LA SIMPATIA, quella che ci capita di dare senza un motivo nonostante tutto.
Dopo aver visto questi spot sono sicura che l'emozione di simpatia, forse, è troppo riduttiva.
Hanno racchiuso  in un messaggio la ricerca della giovinezza, il ritmo, la quotidianità unita alla pazzia  e la spensieratezza.


Post più popolari