Passa ai contenuti principali

COME IMPARO A DISEGNARE: ecco come

Vi hanno mai chiesto: Come imparo a disegnare?
Io non rispondo mai a questa domanda e comunque, nessuno mi capirebbe.
Chiudi gli occhi e respira. Respirare è importante, poi si dovrebbe osservare le cose, non tutte vanno bene, io odio disegnare a comando ed è per questo che a volte mi blocco per un pò, per poi trovare l'ispirazione.





Mi hanno detto che guardandoli sono disegni molto tristi, ma non per me. Chiudere gli occhi, abbassare lo sguardo e incantarsi non è triste ma magico.


Il modo in cui la mente lavora, la mia in particolare, sopratutto quando chiudo gli occhi e immagino, è un esperienza particolare. Cercare tutte le possibilità, tutti i lavori che si potrebbero fare, i soggetti e i colori che si useranno è indescrivibile. Chiudo gli occhi e faccio scivolare la matita sul foglio senza pianificare, è ancora più bello.




Quando si chiudono gli occhi non c'è tristezza e nè oscurità in un creatore, confusione magari, ma sopra ogni cosa c'è l'immaginazione.




Non conosco i chiari scuri , non so dove mettere le ombre giuste, oscurare dove non ci dovrebbe essere luce, non ho studiato queste cose, non sono tecnica nel mio modo di fare.


Riporto la domanda: come imparo  a disegnare?
Risponderei solamente, " chiudi gli occhi, respira e immagina le possibilità. Non guardare le cose nel loro insieme ma nei più piccoli dettagli, inizia da quelli e andrà tutto bene. Guardiamo le labbra. Non sono state create direttamente con quella forma, prima c'è una linea, poi due colline consecutive e giù verso la pianura. 





Una volta il mio professore fece una lezione. Ci insegnò che prima di un immagine nella sua interezza c'è un punto, tanti punti formano la linea, tante linee creano una forma e tante forme creano un immagine.

E tu come risponderesti alla domanda: COME IMPARO A DISEGNARE?

Post popolari in questo blog

12 MODI PER INCARTARE I TUOI REGALI: TUTORIAL

Quest'anno stanca dei soliti pacchi e delle solite forme ho deciso di cercare nuovi modi per impacchettare i miei regali. Pinterest è il mio personale aiutante che mi ha fatto trovare questi bellissimi tutorial. 1. Creare una bustina con la carta regalo non è un operazione velocissima ma il risultato è davvero carino


2Non poteva mancare il tocco di colore. La parte di dietro di una penna o un tappo di bottiglia immerso nell'acrilico e via con il pacco a forma di caramella.



3.Sarebbe carino usare anche la forbice a zig zag oppure creare un taglio a frange e chiudere il tutto come nella foto. 
4. Per piccoli regali come un anello una collana o un accessorio, questo cono è davvero carino e semplice da fare. Magari avrei usato una carta più natalizia ed un nastro. Creatrici di bijoux vi piace l'idea?

5. Un bicchiere di carta e piccoli passi per un semplice pacco.



6. Questo pacco è uno dei miei preferiti!!!
7.  Un regalo per un viaggio? 

8. Incastrando un nastro rosso e uno dorato o ar…

Jeans con gli strappi: NO MORE

Entrare in un negozio e cercare un jeans, dico almeno uno senza uno strappo sulle gambe è davvero difficile! Da trovarci in  un tempo in cui  si andavano a riparare i pantaloni con i buchi, ora quelle voragini sulle gambe sono diventati un  simbolo  di stile.
I fashion designer ormai si differenziano per le larghezze degli strappi che hanno creato sui loro capi.
Io sono una creativa davvero all'antica su questo argomento e così invece di bucare io cerco di riempire quegli spazi vuoti.


Avendo un negozio di Merceria vi dico che la maggior parte dei problemi che mi propongono sono proprio quelli dei jeans con gli strappi. Lo giuro!! Dopo averli comprati anche ad un costo di 300 euro si accorgono sbadatamente che questi buchi (non rifiniti) si vanno ad allargare e allargare e allargare. In poche parole in mano rimane una spoletta di cotone!!

Nel web per la precisione il mio affidatissimo pinterest mi ha mostrato la via per un outfit migliore.
Guardate che belli e creativi !!!!


 Basta …

Fotografare parte 2 :oggetti fai da te di piccole dimensioni

La maggior parte delle creative che mi seguono sono delle bijoux creatrici dipendenti, amano l'hand made e sopratutto un settore specifico, quello dei gioielli.
Per voi care lettrici vi ho riservato un post apposta in cui i protagonisti saranno le creazioni di piccola taglia.
Come fotografarle? Facile penseranno alcuni, sono piccole e quindi facili da fotografare. Non è per niente vero. Per fare belle foto ci vuole anche un bello sfondo su cui basarsi.

Iniziamo dal mio in cui ho usato i gioielli come oggetti di scena (non sono lavori miei) ma che ci faranno partire bene per il primo spunto per le vostre foto.


Riunite dei libri e inseriteci dentro un collier come nell'immagine. Coreografico?

Queste altre immagini le ho trovate curiosando su Pinterest
Semplice ed elegante per un oggetto particolare.


Appena ho visto questa foto mi sono interessata subito e ha attirato la mia intenzione.

Questa è un idea per gli orecchini che possono essere appesi in questo modo  sui dei libri.



In…